www.ailcosenzafas.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Accreditamento Istituzionale

Accreditamento

E-mail Stampa

 

L’Accreditamento Istituzionale (cioè obbligatorio per legge) e’ un condizione preliminare e necessaria per erogare prestazioni sanitarie nel Sistema Sanitario Nazionale.

L’accreditamento istituzionale è l’atto che conferisce alle strutture sanitarie e ai professionisti pubblici e privati la condizione di soggetto idoneo ad erogare prestazioni e servizi per conto del Servizio Sanitario Nazionale. L’accreditamento viene riconosciuto dalla Regione a tutte le organizzazioni sanitarie pubbliche o private autorizzate che soddisfano particolari requisiti di qualità.

L’istituto dell’Accreditamento rientra in un sistema di garanzie di qualità per il SSN e per i cittadini, e ha la funzione di contribuire alla regolazione del sistema di offerta delle prestazioni e dei servizi sanitari, assicurare un buon uso delle risorse e un monitoraggio continuo della quantità e qualità delle prestazioni erogate

 

LE FINALITÀ

L’ istituto dell’accreditamento garantisce che:

  • i cittadini possano ottenere prestazioni e servizi di buona qualità da qualsiasi soggetto si rivolgano esercitando il diritto di scegliere il luogo di cura e i professionisti;

  • l’attività svolta dalla struttura sanitaria, dal professionista o dal programma assistenziale sia funzionale al disegno regionale di pianificazione dei servizi;

  • abbia a disposizione ambienti,attrezzature e competenze,idonee per quantità e tipologia ad effettuare le attività oggetto di accreditamento ;

  • sia in grado di tenere sotto controllo le attività e i loro risultati

 

 

L’Accreditamento verifica il possesso di Requisiti generali (di sistema) nonché di Requisiti Specifici di tipo strutturale, tecnologico, organizzativo e clinico-professionale nelle Unità Operative/Aziende oggetto della verifica. I requisiti generali si applicano a tutte le strutture (Ospedali, ambulatori, ecc) e si propongono di verificare che le caratteristiche qualitative dei servizi siano mantenute costanti nel tempo. I requisiti specifici riguardano caratteristiche strutturali, morfologiche, organizzative e comportamenti tecnico-professionali propri dei diversi ambiti di assistenza.

 

Il possesso di tali requisiti esprime la potenzialità del richiedente di garantire un alto livello di qualità; i requisiti relativi ai risultati verificano ex post quanto è stato effettivamente ottenuto.

A regime il modello dell’A. ha lo scopo di selezionare all’interno del SSN e per ciascuna Regione un “ Albo dei Fornitori ” di servizi sanitari qualificati a garanzia dei Committenti (Regioni), dei cittadini e degli operatori sanitari.

 

 

L’Unita’ Operativa Complessa di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera di CS ha partecipato negli anni 2006-2008 ad una esperienza pilota a livello regionale riguardante un progetto sperimentale sull’Accreditamento istituzionale, coordinato dall’Unità Qualità ed Accreditamento dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza .

 

Progetto sperimentale significa che della visita di verifica e’ stata investita non la Regione (ancora non partita con le visite di verifica per l’ accreditamento) bensì una Commissione di Valutatori di sistemi Qualità in Sanità (formati e accreditati in un percorso nazionale da parte dell' Ente Certificatore CEPAS).

 

 

I valutatori sono stati coordinati da un Supervisore esterno, garante della corretta metodologia del percorso, individuato nel Responsabile dell’Area Accreditamento della Regione Emilia Romagna (Dott.ssa R. Cinotti)

 

Tale visita ha avuto lo scopo di verificare l’aderenza dell’Unità operativa ai requisiti dell’Accreditamento istituzionale, scelto come sistema di garanzia della qualità dell’assistenza. I requisiti e gli standard utilizzati sono stati quelli che la Regione Emilia Romagna utilizza nelle proprie verifiche di accreditamento .

 

Gli obiettivi generali del progetto sperimentale sono stati quelli di :

 

  • Avviare un percorso di autovalutazione da parte della Unita operativa e Settori coinvolti al fine di verificare il possesso di requisiti generali o di Sistema e requisiti specifici attinenti la branca , di tipo organizzativo, strutturale (foto del reparto), tecnologico e implementazione di quelli clinico-professionali;

 

  • Utilizzare la metodologia dell’Accreditamento come strumento per garantire da parte della Direzione Strategica un sistema di regole condivise e uguale per tutti .

 

  • Utilizzare il Modello dell’Accreditamento come strumento di miglioramento continuo;

 

  • Dotare i professionisti sanitari degli strumenti del Governo clinico attraverso la valutazione della propria performance , anche in confronto con altre UUOO dello stesso tipo , attivando rilevazione di aree di eccellenza nell’ ottica del benchmarking.

 

  • Analizzare le criticità e le barriere al cambiamento, nonché le aree suscettibili di miglioramento

 

  • Preparazione alla visita di verifica di accreditamento regionale .

 

 

Il processo di qualificazione si e’ basato sull’acquisizione di evidenze di conformità e adeguatezza a particolari della

struttura che ha richiesto di partecipare al progetto. La Commissione Valutatrice ha effettuato la visita di accreditamento, utilizzando una check list nella quale i requisiti da verificare sono stati presentati sotto forma di domanda. La risposta e’ stata espressa su una scala di quattro valori che corrispondono a quattro gradi di conformità. L’analisi complessiva dei risultati ha permesso di esprimere un giudizio finale positivo.

A conclusione dell’istruttoria, della verifica ispettiva e dell’analisi dei risultati, la Commissione ha inviato alla Direzione Generale una relazione motivata sulla rispondenza dell’ UO ai requisiti e per area

 

INFORMAZIONI UTILI

Per maggiori informazioni sull’accreditamento istituzionale. Agenzia Sanitaria


 

 

 


Foto F.A.S.

01_sito.jpg

Reparto di Ematologia Ieri-Oggi

06stui2.jpg